HOGGENOVACHAPTER
EVENTI 2012 ISCRIZIONI EDITORIALI GALLERY ON THE ROAD OFFICERS

EDITORIALI - 23 Maggio 2010 - Run del Mscato



E’ stato un run all’insegna della sfida: un confronto tra le colline del Chianti e quelle del Moscato.

Per noi, reduci dalle meraviglie della campagna toscana (trascuro quelli della casta che, nello stesso week end, hanno preferito  imbucarsi nei resort di Saint Tropez), si é trattato infatti di paragonare  le curve  del Chianti con quelle del Moscato.

E’ stata dura per il Direttivo. Doveva  studiare un percorso per un obiettivo ambizioso. Non ceffare la  classica di stagione e vincere la sfida paesaggistica, dimostrando che i filari piemontesi non sfiguravano affatto rispetto ai tanto decantati vigneti toscani!

Bravi i ragazzi del Direttivo! La scelta del percorso é stata azzeccata. Abbiamo visto sterminate coltivazioni di uva in una giornata bella per sole e per giusta temperatura.

Contenti a tal punto che le rotonde di Ovada si sono trasformate in giocosi girotondi: avete presente la danza delle api intorno ai fiori? (quelli del Saint Tropez direbbero:  “delle mosche intorno alla cacca!” …)

Lo sciame di Harley ha volteggiato a lungo prima posarsi al distributore di Acqui  (quanto é difficile essere poetici e raccontare come si rabbocca …)

E poi via verso le cantine del Moscato: prima tappa Ricaldone, dove una super attrezzata cantina vinicola (botti, tubi, rubinetti, tutto in acciaio che pareva di essere in una raffineria), ma adeguatamente preparata, ci accolto per un fresco aperitivo.

E poi, via verso la meta di Fontanile, dove si é conclusa una splendida giornata in allegria.

Dimenticavo di dirvi chi ha vinto tra Chianti e Moscato . Nessuno dei due. Ha vinto un deliziosissimo Brachetto d’Acqui che ci é stato servito fresco a fine pranzo chiudendo ogni disputa.

Notizie da Radio Saint Tropez: pare che la casta sia rientrata con le borse piene di Orangina!

Adriano, Editor Genova Chapter